Catena Zapata – Malbec Vineyard Zapata 2006

Per molti il “Nuovo Mondo” rappresenta solo vini omologati e senza grandi punte di eccellenza, credo che questa sia una forma di mancanza grave di molti operatori del settore enologico, pensare che solo in Francia e Italia si producono grandi vini è quanto di più falso e forviante ci possa essere, sarebbe sufficiente viaggiare in Sud America, California o Australia per capire che tutto ciò è falso e frutto di una immagine distorta del nostro settore.
Assaggiare il Malbec 2006 Vineyard Zapata sicuramente farebbe ricredere molti scettici e molti critici a mio avviso, rivedrebbero i loro giudizi sui vini argentini.
Il Malbec 2006 Catena Zapata ad un colore violaceo quasi impenetrabile, al naso si apre uno spettro aromatico intensissimo e di grande complessità, ribes, mora e caffè sono nettissimi con sentori di tabacco e chiodi di garofano a corollario di questo bellissimo bouquet. La bocca è succolenta, grassa, con una dolcezza di tannino splendida, è un vino lunghissimo che lascia la bocca fruttata e tipicamente dolce da Malbec; un grande classico argentino capace di competere con i grandi vini del Mondo enologico moderno, ancora una volta una grande bottiglia da Mendoza, terroir dove il Malbec è ormai protagonista indiscusso e dove in futuro avremo il piacere di assaggiare ancora grandi rossi.

Condividi
  • Facebook

Dicono di me